Mentalità da ricco o mentalità da povero?

di | 5 Giugno 2019

Oggi leggo la domanda di Giulio che penso possa colpire tante persone ⤵

👨🏻💬 “Ciao Massimo! Prima di tutto ti dico che seguo da qualche mese la tua pagina e ti ammiro tantissimo!
Prendo spunto dalle tue pillole e mi sono letto alcuni libri che hai consigliato. Sei un grande!

Al momento ho un lavoro da dipendente ma prima o poi avvierò il mio business e sicuramente i tuoi consigli mi saranno utilissimi…ma veniamo alla domanda:

Quanto reputi importante l’attenzione alle spese nella vita privata e nel business?

Nei tuoi video e in alcuni libri che consigli: “Padre ricco padre povero” e “I segreti della mente milionaria” si pone sempre l’attenzione a migliorare le proprie entrate…aumentando le fonti di reddito, lavorando sui clienti, sul reddito passivo, sulla pubblicità, ecc…

Ma quanto conta limitare le spese?

….”

👉🏼 Innanzitutto vita privata e business hanno due pesi diversi

Nella tua vita privata puoi toglierti qualunque sfizio 🚗 🏝 …le entrate puoi gestirle come ti pare.

Il problema però è questo:

Prima di preoccuparti di questo punto devi arrivare ad avere delle entrate 💰💰💰

Devi essere riuscito a generare quella famosa entrata di reddito passivo da poter utilizzare “come vuoi”.

Dal momento che tu hai un’attività devi cercare, secondo la mia visione, di reinvestire il più possibile per farla crescere e sviluppare nuovi asset 📈

Nel video analizzo singolarmente i diversi punti, rispondendo a tutte le domande, e ti do qualche consiglio in merito 😉💪🏼

Spero di esserti stato utile e ci sentiamo nella prossima pillola 💊👋🏼

 

Un po’ di riferimenti:

👉🏼 Non sei ancora iscritto alle mie pillole via mail? Fallo subito cliccando qui: https://goo.gl/LVZv4C

👉🏼 Libro: Pillole di Business: volume 1: https://amzn.to/2MSyc1K

👉🏼 IMPORTANTE: iscriviti sul mio canale YouTube 😁