Sfrutta i contenuti, genera nuovi clienti e fai content marketing

By | 20 Novembre 2017
Content Marketing

Capitolo 1: Cos'è il content marketing

Quando si parla di content marketing in Italia, lo si associa automaticamente al nome di Alessio Beltrami, consulente di comunicazione specializzato in nuovi media.

Il libro "Sfrutta i contenuti, genera nuovi clienti e fai Content Marketing" disegna un percorso completo partendo da zero aiutando il lettore a strutturare una strategia di contenuti, cosa dire e come dirlo, e a metterla in pratica.

Il testo, edito da Dario Flaccovio Editore, si rivolge a imprenditori, direttori marketing, liberi professionisti e a tutti quelli che hanno un business e la necessità di comunicare correttamente con clienti e potenziali clienti.

Fai Content Marketing è un libro pensato anche per chi si sta approcciando per la prima volta a questo mondo.

Nelle pagine iniziali Alessio richiama l'attenzione sull'importanza della strategia.

Qualsiasi azienda deve avere le idee chiare su quali risultati vuole ottenere dal proprio marketing di contenuti.

Solo successivamente ci si può concentrare sul come ottenere i risultati decisi e attraverso quali strumenti e canali.

Purtroppo, spesso assistiamo a situazioni in cui le aziende fanno esattamente il contrario: agiscono procedendo per tentativi senza una strategia ben definita.

E questo le porta, inevitabilmente, ad un fallimento. È infatti molto più semplice decidere una destinazione precisa e lavorare per raggiungerla, invece di procedere a caso.

Capitolo 2: Perché il Content Marketing riguarda da vicino anche la tua azienda? 

Fare content marketing significa allontanarsi dalla competizione in modo intelligente e abbandonare gradualmente quelle forme di marketing tradizionale che sfruttano il prezzo come unica leva. (Ti invito a leggere questo articolo: Il prezzo: il nemico incompreso dell’imprenditore)

In un mercato pieno di voci dove tutti "alzano sempre più il tono di voce" (sconti, offerte, caratteristiche), tu devi offrire informazioni rilevanti che altri non usano e ti differenzi dalla concorrenza.

Lo scopo del marketing di contenuti è ridurre la distanza che sempre più separa aziende con le loro offerte commerciali dai clienti e quindi accorciarla fino al punto che siano i clienti ad avvicinarsi all'azienda.

"Nessun prodotto o servizio è indispensabile e quando non si comunica correttamente con il cliente è facile diventare invisibili".

Fare content marketing significa dare risposte al cliente. Questo riguarda direttamente ogni attività commerciale perché cercare risposte è ciò che i clienti fanno naturalmente prima di acquistare.

"Acquistare significa decidere e decidere richiede informazioni."

Reperire informazioni in modo autonomo è ciò che fanno i clienti. È ciò che vogliono fare, accade perché sanno dove trovarle e la tecnologia oggi permette a chiunque di raccogliere in modo semplice le informazioni di cui si ha bisogno.

Uno studio condotto nel 2012 da Fleishman-Hillard dimostra come l'89% dei consumatori consulti il web per ottenere informazioni prima di prendere la decisione finale di acquisto su prodotti o servizi.

Sono sicuro sia successo anche a te! Quante volte sei andato a leggere commenti su tripadvisor di hotel o ristoranti per trovare delle risposte?

C'è una differenza sottile ma fondamentale tra cercare risposte e fare domande.

Il cliente cerca risposte, ma non significa che sappia sempre formulare con chiarezza le domande, eppure pretende comunque la risposta corretta.

E noi, grazie al content marketing, dobbiamo essere in grado di fornire ciò che i nostri potenziali clienti ricercano.

Capitolo 3: il contenuto rilevante

Comprendere il concetto di "contenuto rilevante" è di vitale importanza per il successo di una strategia di content marketing.

Far emozionare, divertire e intrattenere il cliente non basta per aumentare il suo interesse nei confronti dell'azienda. (Ti viene in mente qualche spot carino e divertente, che magari ricordi, eppure non hai comprato nulla? A cosa è servito?)

"Un cliente divertito non diventa automaticamente un cliente disposto ad acquistare".

Un contenuto rilevante al contrario deve essere utile, pratico e ricco di informazioni.

Per questo è fondamentale, prima di iniziare con la produzione dei contenuti, analizzare comportamenti, abitudini ed esigenze che caratterizzano i clienti.

Partire con le idee chiare sul profilo del cliente tipo (conosci il tuo cliente ideale?) sarà di grande aiuto per costruire una strategia di content marketing capace di raggiungere il destinatario e ottenere la sua attenzione.

Anche il formato comunicativo (articolo del blog, video, immagine, infografica, post breve, webinar) riveste un ruolo fondamentale per la riuscita dell'attività di marketing.

Il messaggio è importante, ma il cliente non arriva a valutarlo se non trova un formato che lo predisponga ad approfondire e una forma che conquisti il suo interesse.

Capitolo 4: Cambiare mentalità

L'obiettivo del content marketing è quello di diventare la fonte di informazione più affidabile per potenziali clienti, MAI la vendita diretta: in questo modo il ruolo dell'azienda diventa simile a quello di un media.

Poniti questa domanda: "in che modo questa scelta terrà i miei clienti incollati al monitor del loro computer?" e solo dopo decidi il messaggio, il canale, la forma ecc..

Questo è il vero cambio di mentalità che è richiesto per realizzare e applicare con successo una strategia di content marketing.

Capitolo 5: Forme di contenuto e strumenti per fare Content Marketing

In questo capitolo Alessio analizza le diverse tipologie di contenuto che si possono utilizzare in una strategia di content marketing: perché la parola contenuto non è sinonimo esclusivamente di testo.

Un contenuto può infatti essere:

  • Testo
  • Video
  • Audio
  • Slide
  • Infografica

L'autore dà tutta una serie di indicazioni pratiche per creare i vari tipi di contenuti: dai testi ai video, dai podcast alle infografiche, dalle slide ai webinar. Ad esempio nei video sono importantissimi i primi 8,25 secondi!

Il tutto corredato da esempi di casi di successo e mostrando i pro e i contro dei vari strumenti.

Da queste pagine emergono le potenzialità di alcuni formati come il video, il podcast e il webinar che riescono a coinvolgere l'utente e a creare un rapporto di fiducia senza eguali.

Capitolo 6: Come sfruttare le risorse presenti in azienda

Uno dei temi centrali del libro è senz'altro quello di riutilizzare i contenuti già presenti in azienda.

La riduzione degli sprechi è tra i vantaggi del marketing di contenuti, per questo la scelta strategica iniziale è importante per ottenere risultati con il minimo sforzo.

La sfida è capire dove si nascondono in azienda quei contenuti già pronti (ma non utilizzati) e come coinvolgere direttamente figure interne per trasformare le loro competenze specifiche in generatori di contenuti.

Ti riporto un estratto del libro, utilizzando le parole di Alessio.

La condizione necessaria per avere successo online grazie ai contenuti è offrire qualcosa di rilevante per il cliente senza costringerlo a fare fatica.

Questo in alcuni casi può coincidere con un contenuto divertente, ma non è certo la regola.

La creatività non è quindi l’ingrediente magico per il content marketing, la capacità di rendere semplici concetti complessi e la sensibilità di intercettare bisogni e dubbi del cliente invece lo sono

Per costruire una strategia di contenuti Alessio consiglia di partire con un inventario per individuare e catalogare quali contenuti siamo già presenti in azienda.

Anche le aziende totalmente nuove alla comunicazione online hanno contenuti utili (materiale testuale, audio, video e immagini) che possono essere riutilizzati o riadattati con poco sforzo.

Un secondo step è quello di individuare quali contenuti potrebbero essere prodotti internamente e con uno sforzo minimo da parte delle risorse aziendali.

Un altro escamotage è quello di coinvolgere nella produzione dei contenuti dei partner commerciali che hanno un ruolo complementare al nostro.

È sostanzialmente ciò che nelle strategie di blogging prende il nome di guest post: una persona esterna all'azienda condivide le proprie conoscenze con i clienti.

Questo è utile per entrambe le parti. I partner coinvolti ottengono visibilità mentre l'azienda si ritrova con un contenuto realizzato a costo zero.

L'analisi iniziale e la programmazione sono si  prioritarie e molto importanti, ma una volta terminate, la fase di lancio di una strategia di contenuti ha un bisogno disperato di conferme e di dati.

Nel concreto abbiamo bisogno di ottenere nel più breve tempo possibile dei dati che ci permettano di capire come reagisce l'utente quando incontra i nostri contenuti.

Capitolo 7: Costruisci la tua strategia di contenuti

In questo capitolo Alessio torna a parlare di strategia dei contenuti. D'altronde, come abbiamo già visto, la strategia è il pilastro portante che regge tutta la casa del content marketing.

Non solo: non è possibile iniziare una qualsiasi campagna di marketing online (o offline) senza una chiara strategia.

Molto ben fatta la check list composta da 5 step che ci guida, passo a passo, a mettere nero su bianco la nostra strategia di marketing dei contenuti.

Le due fasi più importanti del content marketing sono l'analisi iniziale e quella finale e non dovrebbero mai essere delegate.

Nel testo viene sottolineata più volte l’importanza di come alcune attività necessarie al marketing di contenuti non siano delegabili a persone esterne all'azienda in quanto rappresentano l’anima del business.

Oggi più che mai, il fatto di avere il potere decisionale sui contenuti che rappresentano l'azienda è un qualcosa che non può assolutamente essere delegato.

Per lavori ripetitivi o meccanici, che non presuppongono l'attività intellettuale, ci si può far aiutare, ma il content marketing non è un'attività da delegare al 100% ad un'agenzia esterna.

Capitolo 8: Il momento favorevole è ora

L'ultimo capitolo è un vero e proprio invito all'azione: agisci, e fallo ora!

Il vantaggio di chi inizierà prima degli altri sarà doppio. In un panorama di aziende lente, vecchie e restie al cambiamento, chi farà con decisione questa scommessa porterà a casa la fetta più grossa della torta. Clienti e fatturato.

Il marketing di contenuti inoltre, a differenza di quello che pensi, ti farà risparmiare molto tempo: si tratta di un'attività che svolgi adesso per risparmiare tempo in futuro.

L'obiettivo finale è creare un contenuto che potrà comunicare il tuo messaggio senza richiedere il tuo contributo.

Immagina come se i contenuti prodotti fossero un esercito di venditori che vanno in giro per te 24 ore per 365 giorni l'anno.

Il gioco è tutto qui in fondo: avere strumenti di marketing intelligenti che lavorano per te a Ferragosto, a Natale, la notte mentre dormi o quando sei in spiaggia.

Il marketing dei contenuti non è una moda passeggera.

Il motivo di questo suo grande successo?

Perché il marketing dei contenuti funziona! Fa cioè trovare nuovi clienti, aumentando gli utili per te e per la tua azienda.

Che aspetti dunque a iniziare?

Ti lascio con queste parole di Alessio che spiegano a meraviglia la differenza tra content marketing e marketing tradizionale.

Quando la lama taglia bene non serve fare molta pressione e lo stesso accade con i contenuti: quando la lama del messaggio è affilata i contenuti fanno il loro lavoro senza la necessità di esercitare una pressione continua.

Al contrario la pubblicità, con la sua lama vecchia e arrugginita, ha bisogno di molta pressione (la ripetizione e il bombardamento mediatico) per ottenere risultati davvero modesti se paragonati all’investimento necessario.

Se vuoi davvero guadagnare dalla presenza online della tua azienda, questo è il libro che fa per te.

Tutti possono fare content marketing sul web, ma solo chi sa dove mettere le mani raggiunge risultati straordinari.

Ecco, questa guida, ricco di esempi reali e scritto con uno stile semplice e pratico, ti spiegherà tutto quel che devi fare per avere successo con il tuo content marketing.

Conclusione

Un libro sicuramente valido, pieno di spunti e di consigli pratici e importanti, che ogni imprenditore dovrebbe conoscere.

Se vuoi integrare un sistema di marketing che lavori i tuoi clienti in maniera automatica 365 giorni l'anno, questo è sicuramente un libro che devi leggere.

Puoi trovarlo su Amazon e su Il Giardino dei Libri.

Vuoi conoscere i concetti di decine di libri al mese leggendo solo 3 minuti al giorno?

Ogni giorno riceverai gratuitamente una breve pillola, da 2/3 minuti di lettura, con i consigli appresi sul campo e applicati con successo dai più grandi esperti di business a livello mondiale!

"Il cambiamento della realtà comincia dalla tua mente"

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

  • pietro jori ha detto:

    ottimo articolo grazie