I 10 consigli degli imprenditori più famosi del mondo

By | 27 maggio 2017

Diventare una “persona di successo” spesso ci obbliga ad imparare da chi ha già raggiunto i suoi obiettivi. Avere un imprenditore di successo da seguire, un vero e proprio mentore, è una possibilità incredibile, ma non tutti hanno questa fortuna.

Ecco 10 consigli dati dagli imprenditori più famosi del mondo.

1. Fai solo un lavoro che ami

Steve Jobs affermava che l’unico modo per essere soddisfatti nella vita è fare qualcosa che ci piace. Sviluppare un business richiede molto più lavoro di quello che si pensi, il proprio business diventa la tua vita. Non avrai giorni liberi, riposi o vacanze, la tua testa sarà sempre “sul pezzo”.

Confucio diceva: “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”. Non c’è frase più adatta per un’aspirante imprenditore!

2. La vita è una sfida

Richard Branson sostiene che la sua più grande motivazione è di continuare a sfidare sé stesso. Gestisce la sua vita come se fosse un lungo corso universitario, dove ogni giorno impara cose nuove. Tu puoi fare lo stesso.

Impara dai tuoi errori. Gli imprenditori di successo hanno una visione comune, non solo imparano dai propri errori, ma trattano i propri errori come i loro migliori insegnanti. Ogni volta che commetti un errore e impari da esso ti avvicini al successo!

3. Accetta le critiche

Bill Gates disse che i suoi clienti più infelici sono la sua grande fonte di apprendimento.

Lascia che i tuoi clienti insoddisfatti ti insegnino cosa stai sbagliando, ascoltandoli potrai solo migliorare! Sia nella vita che nel business!

Se non ti danno nessun tipo di riscontro, chiedi di cosa hanno bisogno e ascolta attentamente le loro risposte!

4. Agisci o lamentati

Viviamo nel mondo delle idee, tutti hanno le idee, ma solo in pochi le sviluppano, ogni minimo ostacolo è una scusa per fermarsi o addirittura per non partire!

Walt Disney disse che il vero segreto per avere successo è “smettere di parlare ed iniziare a fare”.

Quante persone hai sentito raccontare di avere avuto l’idea del secolo, ma hanno anche la scusa per giustificare il non averlo fatto?

5. Circondati delle giuste persone

Reid Hoffman, uno dei fondatori di LinkedIn, afferma che il modo più veloce di cambiare sé stessi per diventare il tipo di persona che vogliamo essere, è quello di circondarsi da persone che sono già così.

6. Costruisci una squadra

Nessuno riesce nel business da solo, e chi ci riesce perde la possibilità di creare una squadra che potrebbe portare il business ad un livello superiore.

Non puoi fare tutto da solo, servono troppe competenze. Trova una squadra che compensi le tue mancanze, degli specialisti di ogni settore.

Non avrai nessun limite, velocizzerai i tempi e otterrai un risultato migliore!

7. Assumiti il rischio e credi in te stesso

Non possiamo conoscere i risultati del nostro lavoro fino a che non iniziamo a farlo. Jeff Bezos, il fondatore di Amazon, dice di non avere rimpianti dei suoi fallimenti, ma ne avrebbe se non ci avesse provato.

Una frase molto conosciuta di Henry Ford è questa: “sia che tu pensi di farcela o di non farcela, avrai sempre ragione”. Credere di farcela ti permetterà di superare ostacoli che altrimenti troveresti insormontabili!

Al contrario, se sei già convinto di fallire, ogni minimo ostacolo confermerà la tua convinzione e ti spingerà a fermarti.

8. Scegli la tua direzione

David Karp, il fondatore di Tumblr, sostiene che un imprenditore è qualcuno che ha una visione ben chiara del suo progetto, in tutte le sue fasi, da come deve essere domani a come sarà tra 10 anni e mantiene chiara questa visione per tutta la vita.

Il come farlo sarà solo la conseguenza di questa visione!

9. Conosci i tuoi obiettivi e pianifica il tuo tempo

Ryan Allis, co-fondatore di iContact, ha sottolineato che avere in mente il proprio grande obiettivo ogni singolo giorno ti assicura di lavorarci duramente per raggiungerlo.

Allo stesso tempo, avere una pianificazione dettagliata dei compiti necessari raggiungerlo,  ti permette di raggiungerli nel miglior modo possibile limitando gli sprechi di tempo e di denaro.

10. Conosci il tuo mercato

Il fondatore di Zappos, Tony Hsieh, una volta disse: “Non partecipare ad un gioco che non conosci, anche se vedi un sacco di persone che stanno guadagnando molto con esso”.

 

Devi sapere cosa amano le persone e quali sono le loro paure, conoscere i concorrenti, i loro punti di forza e di debolezza, i tempi, le novità, il passato, cosa arriverà in futuro, i possibili sviluppi…

Conoscere il proprio mercato è la chiave del successo.

 

Essere un imprenditore oggi richiede un’infinità di competenze, una grande visione d’insieme, strategie di business, marketing, tanta perseveranza e non si deve avere paura di sbagliare! Questi 10 consigli dati da imprenditori di successo possono aiutarti nel tuo percorso!

  • Carlo ha detto:

    Interessanti e utili “pillole”, che fanno molto riflettere, come sempre. Anche io concordo sulla necessità di fare, invece che stare troppo a rimuginare. Questo non significa non avere un piano, un programma, anzi. Però è inutile stare a giocare con un’idea, facendosi bloccare da tutti i possibili problemi come se potessimo pianificare il nostro futuro da qui sino alla fine. Mi piace molto citare ciò che diceva Napoleone a proposito delle battaglie: “Ci si impegna e poi si vede”. E non è che non fosse uno stratega! Ciao e grazie